Stai visitando il sito con un browser web obsoleto.

Il sito web europromos.it è compatibile con le ultime versioni dei browser web Chrome, Firefox, Safari e Edge. Per scaricare l'utima versione di Microsoft Edge clicca qui.
Home - Euro&Promos presente al convegno ANIP – settima tappa del Roadshow Nazionale

Euro&Promos presente al convegno ANIP – settima tappa del Roadshow Nazionale

Il tema “Industria & Facility Management. Innovazione e Digital Transformation per il settore dei Servizi Integrati in Italia” è stato affrontato martedì 16 Aprile 2019 presso la sede di Confindustria a Palazzo Torriani (Udine).

L’evento è stato promosso da ANIP-Confindustria (Associazione nazionale Imprese di Pulizia e Servizi integrati), che ha scelto il Friuli Venezia Giulia e la città di Udine per lo svolgimento della settima tappa del roadshow nazionale con l’obiettivo di far conoscere sia l’attività associativa, sia il comparto dei Servizi in tutta la sua ricchezza e complessità.

Confindustria Udine è infatti sede di uno dei 22 Digital Innovation Hub della piattaforma confindustriale creati per affiancare le imprese nella delicata fase di transizione verso ‘Industria 4.0’. Inoltre il Friuli Venezia Giulia ospita importanti aziende del comparto dei Servizi iscritte ad ANIP, Euro&Promos tra queste, ed esperienze innovative che ne arricchiscono la filiera.

Lo ha ricordato anche la Presidente di Confindustria Udine, Anna Mareschi Danieli, facendo riferimento a numeri davvero significativi relativi al mondo del servizi, che rappresenta ben il 71% del PIL regionale (l’industria il 23 %) e occupa 2 milioni e mezzo di occupati potenziali in tutta Italia, altamente labour intensive.

L’Assessore Regionale alle attività produttive e turismo, Sergio Emidio Bini, ha sottolineato quanto il modo di fare impresa stia profondamente cambiando, rivolgendosi sempre più anche alle nuove tecnologie e, allo stesso tempo, quanto risulti fondamentale la formazione dei lavoratori che, nello specifico del mondo del facilty e dei servizi, rappresentano il 70% dei costi per le imprese che operano in questo settore.

Messaggio unanime giunto da tutti i relatori, ben racconto dalle istituzioni presenti, rappresentate anche da Deputato, Vicepresidente Commissione XI Lavoro – Walter Rizzetto, è stato quello di un’esigenza importante e quanto mai urgente della revisione del Codice degli Appalti, che dovrà facilitare l’operato delle aziende e non complicarlo. Una semplificazione doverosa, che dovrebbe quindi favorire, oltre che lo sviluppo responsabile del settore, anche il controllo dell’attuale trend che vede, al momento della trattativa commerciale, la valorizzazione del costo del servizio rispetto alla qualità e professionalità dei fornitori del servizio stesso.

Anche Euro&Promos, rappresenta dal CEO, dott. Alberto Tavano Colussi, ha colto l’occasione per sottolineare quanto risulti opportuno andare a limitare questo meccanismo dettato anche dalla domanda stessa, che causa la predominanza della logica del massimo ribasso a discapito delle aziende virtuose.

L’economia circolare, sostenibile, green, tecnologicamente avanzata, la valorizzazione delle risorse umane e la qualità rispetto al costo sono degli asset strategici imprescindibili per le aziende che guardano al futuro.

Il percorso, ormai intrapreso da tempo dal nostro Gruppo, è considerevole, ma necessario, e rappresenta per tutti una ricca opportunità da cogliere.” Ha spiegato l’Amministratore Delegato.

E ha continuato chiarendo che “L’approccio proattivo delle aziende del settore deve obbligatoriamente includere le nuove tecnologie, che non andranno mai a sostituire l’uomo, ma lo favoriranno, andando a migliorare qualitativamente tutto il comparto.

Dal 2000 Il Gruppo Euro&Promos ha conseguito numerose certificazioni per i diversi ambiti in cui opera. L’adesione volontaria allo schema EMAS è stato il primo passo.

La scelta condivisa di impegnarsi nei confronti dell’ambiente e della responsabilità nei confronti delle risorse sempre più limitate, che Euro&Promos sta facendo quotidianamente attraverso la scelta di risparmio energetico e prodotti Marchio Ecolabel, vanno così di pari passo con la scelta del percorso di digitalizzazione, che dev’essere legato da un forte commitment e da una concreta strategia digitale, come ha ricordato anche Fabiano Benedetti – CEO Beantech, per altro partner di Euro&Promos in questo percorso.

La tavola rotonda è stata un’importante occasione per ribadire quanto il settore del Facility Mangement risulti, visti i numeri, importante per lo sviluppo dell’Italia, offrendo servizi “invisibili” ma fondamentali.

È stata anche l’occasione per condividere tra le istituzioni e i player del settore la necessità di valorizzare il comparto, auspicando di contribuire a raggiungere un ecosistema sano, fatto di aziende responsabili, nei confronti di tutta la comunità e del core-business stesso, guidate, magari, da una legge quadro dedicata.

ANIP si sta adoperando in questo senso, promuovendo costantemente nel settore di riferimento concetti chiave quali legalità, sviluppo sostenibile, green e smart, economia circolare ed innovazione 4.0.

 

Il programma dettagliato dell’evento

Clicca qui per vedere il SERVIZIO DI TELEFRIULI