Stai visitando il sito con un browser web obsoleto.

Il sito web europromos.it è compatibile con le ultime versioni dei browser web Chrome, Firefox, Safari e Edge. Per scaricare l'utima versione di Microsoft Edge clicca qui.
Home - AL TEATRO DI BOLZANO RIPARTONO GLI SPETTACOLI IN TOTALE SICUREZZA

AL TEATRO DI BOLZANO RIPARTONO GLI SPETTACOLI IN TOTALE SICUREZZA

Le maschere di Euro&Promos accoglieranno in totale sicurezza gli spettatori che potranno così assistere alle prove dal vivo del nuovo spettacolo di Paolo Rossi “Pane o libertà. Su la testa”,
scritto durante il lockdown

 

Dopo la chiusura dovuta all’emergenza, dal 3 di giugno il Teatro Comunale di Bolzano ha riaperto al pubblico, per la gioia non solo della cittadinanza, ma anche degli operatori, le maschere anzitutto.

Il Teatro, il primo a riaprire in Italia, permetterà al pubblico di assistere alle prove del nuovo spettacolo “Pane o libertà. Su la testa” organizzato dal Teatro Stabile di Bolzano e portato in scena sul palco del Teatro Comunale. Dal 4 al 20 giugno (tutti i giorni a esclusione di domenica) alle 18.30, Paolo Rossi e i suoi musicisti regaleranno ai cittadini che, hanno voglia di riappropriarsi del loro teatro, alcune anticipazioni dello spettacolo che successivamente farà tappa in molte piazze d’Italia, prima tra tutte a Milano.

Al Teatro Comunale di Bolzano la squadra di maschere è composta da ragazzi e ragazze della Euro&Promos Facility Management, azienda di Udine leader nei servizi culturali in Italia, a seguito dell’accordo con la Fondazione Teatro Comunale e Auditorium, ente gestore della struttura.

A Bolzano il servizio maschere integrerà con attenzione le procedure Anti-Covid alle normali mansioni di accoglienza. In particolare le maschere si occuperanno di controllare la temperatura del pubblico tramite termoscanner e termometro ad infrarossi, prima dell’accesso in teatro, ed invitare gli ospiti a sanificare le mani e ad indossare i guanti.

Importantissima anche l’attività di verifica sull’affollamento, evitando la creazione di assembramenti nel foyer e all’esterno dell’edificio. Infatti il pubblico verrà accompagnato ai posti assegnati, rispettando meticolosamente le distanze di sicurezza.

L’attività di vigilanza prevede infine il controllo durante lo spettacolo, sull’obbligo di indossare la mascherina e il divieto di cambio di posto.

Insomma la sicurezza dei visitatori sarà al primo posto, permettendo così la tutela anche degli attori che, dopo una decina di giorni di “allenamento a porte chiuse” a ritmi serrati, potranno finalmente incontrare nuovamente l’emozione degli spettatori.

Lo spettacolo, prodotto dal Teatro Stabile di Bolzano – che nel periodo di sospensione degli spettacoli ha continuato a lavorare alla programmazione dell’estate 2020 e alla prossima stagione, è stato scritto da Paolo Rossi, l’attore comico più rock del teatro italiano che durante la quarantena e il lockdown ha scritto il suo nuovo spettacolo che porta l’emblematico titolo “Pane o libertà. Su la testa.”.

Lo spettacolo rientra nell’ambito del collaudato format “Wordbox”, rassegna dello Stabile che è diventata un vero e proprio incubatore di spettacoli in divenire.

La partecipazione alle prove aperte è gratuita. Sarà permesso l’accesso a 20 spettatori in Sala Grande del Teatro Comunale solo previa prenotazione, info@teatro-bolzano.it – 0471 301566 dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 17.