News

Barcolana 50 with Wärtsilä

europromos barcolana wartsila

16-10-2018

An important weekend for Friuli Venezia Giulia has just ended: Barcolana, the world’s largest regatta, now in its 50th edition with record numbers (2689 participants and over 25 thousand visitors who came to Trieste from whole world).

Along the crowded Rive, among the numerous stands and after the majestic schoolship Amerigo Vespucci , a Wärtsilä engine appeared surprisingly, mastering its size and particularity. The curious visitors could not stop and ask for information about it.

We thank Wärtsilä Italy for the hospitality. It was a pleasure, as well as an honor, to collaborate for the exhibition of the engine at Barcolana!

See you next year.


Corso introduttivo “Il fundraising per le biblioteche” – Biblioteca Cederna (Monza)

euro promos corso biblioteca comune monza

16-10-2018

Programma di formazione per bibliotecari

Prima parte: giovedì 18 ottobre dalle h 14.00 alle h 18.00

Seconda parte: venerdì 19 ottobre dalle h 9.00 alle h 13.00 e dalle h 14.00 alle h 17.00

Docente: dott.ssa Alessandra Furnari, Scuola di Fundraising di Roma

Luogo: Centro Civico Cederna-Cantalupo, Via A. Cederna 19, Monza

Le biblioteche: un patrimonio culturale e sociale di grandissima rilevanza per la comunità nazionale. Oggi anche le biblioteche sono chiamate ad affrontare la crisi economica, e il fundraising si presenta come una delle possibili vie da intraprendere per garantire maggior sostenibilità.

Fare fundraising non vuol dire solo chiedere un aiuto per colmare il minore afflusso di risorse pubbliche, bensì ripensare quel forte legame tra la biblioteca e la comunità che la rende un bene comune degno di una partecipazione attiva, anche in termini di apporto di risorse economiche, umane e sociali volontarie. Fare fundraising vuol dire quindi anche crescere insieme alla comunità.

Prima giornata:

  • Introduzione al fundraising per le biblioteche
  • Prima dell’azione l’analisi: lo statement

Seconda giornata:

  • Prima dell’azione l’analisi: il sistema di relazioni
  • Le tecniche di raccolta fondi
  • L’Art Bonus

Partecipazione gratuita, prenotazione obbligatoria

Numero di partecipanti: 30

 

Per info:

Biblioteca Cederna – Via Zuccoli, 16

tel. 039.2020237 monza.cederna@brianzabiblioteche.it

Facebook: biblioteca monza cederna


La certificazione ambientale EMAS come strumento per la sostenibilità

europromos certificazione ambiente emas

5-10-2018

Lo strumento EMAS (Eco-Management an Audit Scheme) è uno strumento di adesione volontario, utile alle organizzazioni che intendono impegnarsi a valutare e migliorare le proprie performance ambientali e a comunicare in modo trasparente i risultati raggiunti.

Euro&Promos FM S.p.A. una delle più importanti realtà nel settore multiservizi di “Integrated Facility Management” affermata su tutto il territorio nazionale con un ampio portfolio clienti sia nel Settore Pubblico che Privato, già certificata ISO 14001/2015, aderendo volontariamente allo schema EMAS, sottolinea ancora una volta il proprio impegno al miglioramento delle proprie prestazioni ambientali, nonchè alla trasparenza attraverso la pubblicazione nella Dichiarazione Ambientale delle proprie politiche e programmi ambientali.

L’adesione a questo schema, partendo dalla piena conformità normativa, obbliga il rispetto di strumenti e modalità gestionali da adottare per raggiungere gli obiettivi di prestazione, autonomamente determinati dall’organizzazione. Corrisponde ad un vero e proprio sistema di gestione ambientale, che permette il raggiungimento degli obiettivi stabiliti nel programma ambientale, attraverso la definizione di ruoli, responsabilità, mezzi, risorse, procedure, formazione e sistemi di monitoraggio e di comunicazione.

EMAS rappresenta una scelta condivisa, un impegno costante rivolto al concetto di sviluppo sostenibile, rivolto al cambiamento profondo in atto tra uomo, ambiente e sviluppo economico. Non è più possibile illudersi dell’illimitatezza delle risorse naturali e credere che l’unico obiettivo auspicabile sia una costante ed esponenziale crescita quantitativa dei beni prodotti e consumati. Il cambiamento richiesto è imponente e sta determinando l’avvio di un lungo e difficile percorso, internazionale ed europeo, di presa di coscienza e di progressiva definizione di nuove politiche integrate finalizzate a modificare modelli produttivi e abitudini di consumo

Il Gruppo Euro&Promos con oltre 6.000 dipendenti non poteva che sentirsi responsabile e condividere questa linea, ponendosi con forza e determinazione questo impegno ambientale.

“L’ottenimento dello schema EMAS a tutti i servizi forniti dal gruppo Euro&Promos, la sensibilizzazione di tutte le risorse umane dell’organizzazione verso l’efficienza eco-compatibile, l’aumento della percentuale dei prodotti a Marchio Ecolabel e l’efficientamento delle risorse (energia, prodotti per la pulizia, materiali ausiliari) coinvolte nel processo, sono gli obiettivi fissati per il triennio 2017-2020.” afferma il dott. Alberto Tavano Colussi, A.D. di Euro&Promos FM S.p.A.

Ed aggiunge: “Obiettivi ambiziosi che il nostro Gruppo si è posto con forza e determinazione, consapevole che solo con un atteggiamento proattivo è possibile raccogliere le sfide del futuro, verso un modello di sviluppo che sia equo e sopportabile dall’ambiente che sta rappresentando sempre di più un elemento premiante rispetto ai competitors”.


“Porte Aperte” allo stabilimento di Euro&Promos Laundry

europromos laundry

5-10-2018

Venerdì 28 settembre la lavanderia industriale del Gruppo Euro&Promos ha dato la possibilità ai propri clienti di visitare la realtà produttiva di Talmassons.

L’evento “Porte Aperte” è stata l’occasione per i visitatori di apprendere le modalità operative della produzione, “toccando con mano” le attrezzatture all’avanguardia in dotazione agli impianti di lavanderia.
Dopo un breve momento conviviale, il pomeriggio è proseguito letteralmente in mezzo agli operatori e ai macchinari, percorrendo tutte le fasi di lavorazione, dall’ingresso del materiale sporco, al lavaggio, asciugatura, stiratura, confezionamento e preparazione della spedizione del prodotto pulito.

Dal 2008 Euro&Promos Laundry fa parte del Gruppo Euro&Promos e da allora la crescita e la sviluppo sono stati costanti.
Negli ultimi due anni, infatti, sono stati fatti investimenti per doversi milioni di euro per perfezionare il servizio offerto, permettendo così la gestione di grandi volumi con un servizio di alta qualità.
Questa fase ha fatto sì che la crescita nell’ultimo anno della divisione Laundry è stata superiore al 30%, portando i collaboratori a 70 unità, con un picco importante durante la stagione estiva.
Dal lavanolo della biancheria piana e del tovagliato, i numeri che emergono sono importanti; circa 12000 le lenzuola lavorate ogni giorno, 25000 i tovaglioli e ben oltre 30.000 le spugne.

Attraverso una gamma di servizi dedicati a strutture di grandi e piccole dimensioni viene garantito il massimo del comfort e dell’igiene sia in ambito civile (hotel, ristoranti, …) che in ambito sanitario presso ospedali, case di riposo e ambulatori.

Anche la flotta aziendale ha visto l’incrementarsi di numerosi mezzi. Una media di 250.000 km percorsi nell’ultimo anno, coprendo il territorio di tutta la regione e del vicino Veneto, comprese le montagne e il litorale (Grado, Bibione, Lignano e Caorle).

“È stata una bella iniziativa, i clienti intervenuti sono stati soddisfatti di quanto visto restando molto colpiti e sorpresi dell’informatizzazione e dell’automazione presente ed è stato un momento importante di condivisione dei progetti futuri e delle attività concrete che stiamo mettendo in atto per miglioraci sempre più, illustrando agli stessi, la complessità di un servizio, spesso sottovalutato nella sua complessità” spiega Diego Mancardi, Amministratore e Sales Manager della Euro&Promos Laundry.

Sono in programma altri investimenti sia in termini strutturali, con la riorganizzazione degli uffici, che in termini di informatizzazione della filiera produttiva non da ultimo l’introduzione di specifiche App che consentiranno di conoscere in tempo reale il carico-scarico del pulito e dello sporco dal cliente, al momento della lavorazione stessa e della movimentazione, fino a giungere alla spedizione.
L’obiettivo sarà anche quello di “eliminare” lo stampato e condividere digitalmente con i propri clienti in tempo reale tutta la documentazione.


25 ANNI DELLA CASA ALBERGO – FONDAZIONE COLLEDANI BULIAN DI VALVASONE. UN SENTITO GRAZIE AI NOSTRI OPERATORI

europromos servizi strutture residenziali e assistenza domiciliare

1-10-2018


IL SUCCESSO DELL’HYBRID MUSIC CONTEST: UN’ESPERIENZA DA RIPETERE

europromos hybrid music contest

24-08-2018

Si è svolta in un clima di festa e divertimento la serata finale, tenutasi il 4 luglio, del concorso musicale Hybrid Music Contest – Edizione Anno Zero, il primo concorso musicale svoltosi nella sala prove del Comune di Venezia, organizzato da Euro&Promos e l’ufficio Cultura del Comune di Venezia all’interno della manifestazione MARGHERA ESTATE.

La prima parte della manifestazione estiva, dedicata esclusivamente alla musica declinata in molte sue forme, ha potuto vantare un risultato di pubblico ed riscontro decisamente positivo. Nonostante si stata l’edizione 0, sono state ben oltre 500 le persone hanno che affollato gli spalti dell’arena Mercato di Marghera.

Originali e significative le cinque realtà musicali finaliste del contest che, interpretando brani inediti del loro repertorio, non potevano che stupire gli spettatori e la giuria di qualità: i Dan’s Apartment, i Double Shuffle Blues, le House of Tarts, le Storie Storte e Alessandra Noemi Vedovato.

Tra i premi, oltre all’utilizzo gratuito della sala prove presente nella struttura innovativa dell’Hybrid di Mestre (vinto dai secondi e terzi classificati), lo sponsor principale Euro&Promos ha contributo con un buono spesa di 500 euro da destinare alla strumentazione musicale, vinto dalle prime classificate, il duo HOUSE OF TARTS, nella foto.
Seconde classificate le STORIE STORTE. Terzi Classificati i DOUBLE SHUFFLE BLUES.

Presente alla serata il Vice Presidente e responsabile della Divisione Culture, il dott. Alberto Sbuelz, che ha sostenuto fin dal primo momento l’iniziativa:
“Per Euro&Promos è stato un piacere poter contribuire attivamente per l’organizzazione e la buona riuscita di questo evento. Per noi, fino ad un anno fa Cooperativa e oggi S.p.A., resta comunque sempre importante esserci nei momenti significativi delle comunità, dove la cultura, l’innovazione e i giovani sono i protagonisti, e dove, allo stesso modo, vi è la possibilità di prestare servizi che permettono di fortificare e migliorare il legame imprescindibile tra il territorio e la collettività.
Con grande piacere, visto il successo, il contest verrà riproposto anche l’anno prossimo.”

MARGHERA ESTATE proseguirà per tutto il mese di agosto con la seconda fase dedicata al Cinema.


HYBRID MUSIC CONTEST 2018

europromos hybrid music contest

4-06-2018

URO&PROMOS FM, leader nazionale per i servizi culturali, in collaborazione con il Comune di Venezia, organizza una open call per i giovani musicisti. L’idea e la collaborazione sono il naturale proseguimento dell’esperienza HYBRID MUSIC, la sala di musica aperta nell’ottobre 2017 è diventata una realtà importante; un punto di riferimento per i giovani musicisti locali e non solo.
Da questa fucina di creatività nasce l’idea del contest musicale che permetta ai giovani utilizzatori del servizio di mettersi alla prova con esibizioni live.
Il contest prevede una prima fase di selezione dei demo e in ultimo l’esibizione dal Vivo durante Margera Estate, importante contenitore culturale dell’estate Veneziana.
Iscrizioni fino al 10 giugno al link: https://live.comune.venezia.it/it/2018/05/hybrid-music-contest-2018-edizione-annozero-prende-il-il-concorso-riservati-ai-giovani

Regolamento04


“PADRI E FIGLI”: LA NUOVA MOSTRA DI ILLEGIO CON 21 OPERE MAI ESPOSTE IN ITALIA

europromo mostra illegio

4-06-2018

Euro&Promos sarà tra i partner istituzionali che sostengono “Padri e figli”, una delle più importanti mostre d’arte che il Friuli Venezia Giulia e il Nordest si prepareranno a scoprire nel corso del 2018, per molti motivi.

In mostra sarà infatti possibile vedere per la prima volta in Italia opere di straordinaria bellezza, in particolare 21 opere estere mai esposte nel nostro Paese e 4 opere del tutto inedite al panorama degli studiosi d’arte (due di collezione privata londinese, una da collezione privata di Bruxelles e una di collezione privata milanese).
Complessivamente saranno 60 i capolavori presenti provenienti dall’Italia e dall’estero (Belgio, Croazia, Francia, Polonia, Russia, Spagna, UK), da importanti musei pubblici e da collezioni private, attraverso un percorso suggestivo e raffinato per la rarità di alcune iconografie e per l’attualità dei temi.

Il legame tra padri e figli e figlie sarà al centro dell’intero percorso espositivo, che attraverso opere emozionanti e colpi di scena d’arte farà rivivere le storie più incantevoli e struggenti, sublimi e torbide che come perenni monumenti riveleranno cosa significhi realmente essere padre.

«Percorrendo le dieci sale della mostra – dice il curatore don Alessio Geretti – l’occhio del visitatore viene avvinto da profili divini di sculture tormentate e brividi impetuosi di chiaroscuri barocchi, dal tocco delicato di pitture medioevali o da squarci di teatro in dipinti romantici che rievocano pagine antiche.
Notevole anche la presenza in mostra di un capolavoro drammatico noto al mondo intero, attraverso una sua impressionante e magistrale replica voluta dai Musei Vaticani e oggi conservata Bilbao in Spagna: il Laocoonte. Frutto di tre maestri provenienti da Rodi, ammirata a Roma nel palazzo dell’imperatore Tito, ritrovata nel 1506 e divenuta il punto di partenza di quelli che oggi chiamiamo Musei Vaticani. »

La mostra si propone di offrire all’uomo d’oggi una teoria della paternità, in questa nostra epoca nella quale uno dei più evidenti problemi antropologici è che l’uomo contemporaneo spesso non sa più che differenza ci sia tra generare qualcuno e diventarne realmente padre, né riesce facilmente a trovare vie di riconciliazione e di risanamento di fronte alle ferite interiori che rimangono in chi non ha avuto un vero padre o ha patito le sue contraddizioni e infedeltà.

Organizzatore della mostra è il Comitato di San Floriano, che dal 2004 al 2017 ha realizzato le mostre internazionali ad Illegio, oltre ad altre mostre in Italia, a Bruxelles e presso la Santa Sede.

Per la prima volta nella storia delle mostre di Illegio, molti visitatori e gruppi hanno già iniziato a prenotare centinaia di biglietti (tramite l’apposito form nel sito: https://www.illegio.it , oppure tramite mail: mostra@illegio.it ), segno della forte percezione di un’esposizione che lascerà interiormente il segno e del desiderio di evitare le code che s’accompagnano a un sempre più grande successo.

Scarica il flyer


ARIA DI NOVITÀ ALLA BIBLIOTECA CENTRO CULTURALE CEDERNA DI MONZA

europromos comune di monza

9-02-2018

Novità negli allestimenti degli spazi e nel programma degli eventi.

Sabato 10 febbraio l’inaugurazione.

Si terrà sabato 10 Febbraio 2018 il passaggio di testimone della gestione della Biblioteca Centro Culturale Cederna di via Zuccoli a Monza.

Dopo molti anni di gestione del servizio da parte di una cooperativa, a curare il servizio sarà ora Euro&Promos Facility Management S.p.A., una delle più importanti realtà italiane nel settore Integrated Facility Management con sede a Udine e oltre 6000 dipendenti in tutta Italia, oltre che azienda leader nel settore Culturale e specializzato nella gestione di biblioteche e archivi.

“Euro&Promos è lieta di gestire un gruppo di lavoro vivace e appassionato all’interno di un quartiere vivo e multiculturale come quello di Cederna, valorizzando le esperienze maturate nel corso degli anni e il rapporto con la comunità.” – dichiara Alberto Sbuelz, Responsabile del settore Culture della Società.

E continua: “L’utenza della Biblioteca corrisponde a tutti i cittadini residenti nel quartiere e si estende a tutti gli utenti dei servizi di Brianza, verso i quali ci riteniamo fortemente responsabili.

Il nostro obiettivo è dare continuità ad un servizio nato nel lontano 1991, unendo le precedenti esperienze sociali ad un nuovo progetto di rilancio biblioteconomico, per dare risposte concrete ed attuali alle mutate esigenze della comunità nel terzo millennio.”

La storia recente della Biblioteca, infatti, indica una sua particolare predisposizione ai servizi per i giovani adulti che è necessario consolidare anche per prevenire l’insorgere nel quartiere di fenomeni di disagio giovanile e sociale in genere.

Euro&Promos, in accordo con l’amministrazione comunale di Monza e Brianza, ha pianificato la chiusura della sede per lavoro interno al fine di riallestire gli spazi e creare nuove sezioni bibliografiche. Inoltre, l’intervento di riorganizzazione della biblioteca, servirà a rendere l’ambiente più confortevole agli utenti che sentono il luogo al pari di una casa. Per integrare la Biblioteca di Cederna all’interno della rete delle tante biblioteche gestite da Euro&Promos, oltre al personale storico, sono stati coinvolti anche altre operatori che hanno portato la loro esperienza in contesti analoghi sul territorio nazionale ed in particolare dal Trentino.

L’apertura della nuova sede si terrà sabato 10 Febbraio alle ore 10.00 e sarà occasione di ospitare un fitto programma di benvenuto:

– ore 10:00, apertura sale

– ore 10:30, Maschere Pazze, laboratorio di cera a cura della Cooperativa l’Iride – prenotazione obbligatoria

– ore 14:30, Inaugurazione e saluti dell’Assessore ai Servizi Biblioteari, Pierfranco Maffè

Segue visita della biblioteca e iniziativa “Bibliotecario per un giorno”

“Il Centro Culturale di Cederna si presenta come uno spazio utile ad ospitare molteplici attività sociali e culturali, sede di appuntamenti ed incontri di diverse associazioni locali. Per noi è molto importante contribuire, con piccole grandi azioni/investimenti, alla qualità della vita della comunità.” – continua Roberta Cellamare, area manager che si occuperà di perfezionare e coordinare l’attività degli operatori.

Le bibliotecarie, in quanto tali, svolgono servizi di prestito, restituzioni, reference, compiti da bibliotecario, ma soprattutto offrono un servizio socio-culturale alla popolazione, soprattutto per la gente del quartiere collaborando attivamente con le associazioni locali, progettano laboratori ed eventi culturali (letture, rappresentazioni teatrali, ecc.).


54TH PLACE FOR EURO PROMOS IN THE TOP 500 COMPANIES OF FRIULI VENEZIA GIULIA

europromos top 500 fvg

24-01-2018

Euro&Promos ranks 54th in the Top 500, an important tool for analysing local economic realities thanks to the network of PwC, a consulting firm, now leader in Italy in the market of small and medium-sized enterprises.

Rank improved by one place compared to the previous year, with increasing turnover and EBITDA ratio.

The classification shows the companies with registered offices in Friuli Venezia Giulia listed in the Aida database of Bureau Van Dijk at the time of the analysis.

In terms of growth performance, Friuli Venezia Giulia beats Veneto. This is what emerges from the comparison. Encouraging data from the Top 500 survey: 2016 was a positive year for the first 500 companies in Friuli Venezia Giulia.