Stai visitando il sito con un browser web obsoleto.

Il sito web europromos.it è compatibile con le ultime versioni dei browser web Chrome, Firefox, Safari e Edge. Per scaricare l'utima versione di Microsoft Edge clicca qui.
Home - Comunicazione - News - BIBLIOTECA DI TRENTO ED EURO&PROMOS INSIEME PER LENIRE IL DOLORE DELLA GUERRA

BIBLIOTECA DI TRENTO ED EURO&PROMOS INSIEME PER LENIRE IL DOLORE DELLA GUERRA


 

Uno sportello informativo ad hoc sarà gestito da Yuliya, bibliotecaria ucraina, con un occhio di riguardo per i bambini fuggiti da Est. Un segno tangibile di vicinanza al popolo ferito e destabilizzato dall’invasione russa, che ha trovato rifugio anche in Trentino.

 

Valorizzare il ruolo della cultura, rendendola fruibile a tutti, per lenire il dolore della guerra.

Nella congiuntura geopolitica attuale, la virtuosa collaborazione fra la Biblioteca Comunale di Trento ed Euro&Promos, azienda friulana attiva nel settore del facility management che, con diversi operatori, gestisce parte dei servizi di front office della biblioteca stessa, mette in luce la reciproca volontà di dimostrare vicinanza al popolo ucraino ferito e destabilizzato dall’invasione russa, con un occhio di riguardo per le giovani generazioni.

In concreto, alla Biblioteca dei ragazzi di Piazza Dante, è stato istituito uno sportello informativo che sarà presidiato dalla bibliotecaria di origine ucraina Yuliya Lenko, per promuovere i servizi culturali offerti dalla struttura e informare la cittadinanza del vasto patrimonio di opere in lingua originale – più di 100 per bimbi e ragazzi e oltre 200 per gli adulti, altri ne arriveranno nelle prossime settimane – che vanta la Biblioteca di Trento.

“Per prima cosa vorrei ringraziare il Comune di Trento per l’aiuto e il sostegno che offrite ai miei connazionali sia sul territorio italiano che in Ucraina. Un grazie di cuore a tutti i cittadini: avete dimostrato la vostra vicinanza e generosità e il vostro aiuto è preziosissimo in tutte le sue forme ed espressioni” spiega Yuliya.

 

Yuliya, la nostra preziosa collaboratrice, è nata e cresciuta in Ucraina, risiede a Trento da 12 anni, si è diplomata al liceo socio psico pedagogico, e ha conseguito la laurea triennale in Servizio sociale e la laurea specialistica in Metodologia, organizzazione e valutazione dei servizi sociali, presso l’Università degli studi di Trento. I suoi studi e la professionalità maturata negli anni le permettono di avere competenze specifiche che possono essere messe al servizio di chi, in questo momento, è in difficoltà.

 

“La biblioteca ha fatto una precisa scelta di attenzione alle diverse comunità linguistiche presenti sul territorio, sia con l’acquisizione di raccolte di libri in lingue non europee, sia con la presenza, fortemente voluta, di bibliotecari/ie con queste competenze” spiegano dal Comune di Trento.

 

“In questa fase il ruolo attivo della biblioteca come scrigno di cultura e custode della parola per tutti i suoi utenti è fondamentale. Il nostro compito in questo momento è quello di poter garantire ai piccoli lettori le chiavi di accesso alla cultura e l’accesso alla cultura avviene attraverso la lettura.

In questo periodo di grande destabilizzazione e fragilità – racconta Yuliya – vogliamo dimostrare la nostra vicinanza a ciascuna di queste famiglie e quindi avviare un progetto, per sostenere loro in questo momento così delicato. Per questo motivo abbiamo pensato di cominciare organizzando sportelli informativi in lingua ucraina che mirano a promuovere i servizi offerti dalla biblioteca.”

 

 

Il servizio è operativo presso la Palazzina Liberty tutti i venerdì dalle 14.30 alle 18.30 e il sabato dalle 8.30 alle 13.30. Una grande opportunità rivolta ai cittadini ma soprattutto a tutte le persone che, fuggendo dalle asperità conflitto, hanno trovato rifugio in Trentino.

Nelle prossime settimane, inoltre, saranno organizzati degli incontri di lettura per le bambine e i bambini ucraini ad oggi ospitati nel territorio. Un piccolo grande gesto di solidarietà e umanità che al contempo si rivela un modo per approfondire il valore e la bellezza di una cultura mai così vicina come oggi al comune sentire.

 

 

 

 

 

 

SCARICA QUI LA LOCANDINA

 

QUI L’INTERVISTA A YULIYA di TRENTINO TV

 

QUI L’INTERVISTA A YULIYA di RAI RADIO 2 ‘I Lunatici’

 

https://bibcom.trento.it/Attivita/Avvisi-e-news/Sportello-informativo-sui-servizi-della-biblioteca

 

https://www.comune.trento.it/Comunicazione/Il-Comune-informa/Ultime-notizie/Ucraina-in-Biblioteca