Home | Comunicazione | News

News

Il successo dell'Hybrid Music Contest: un'esperienza da ripetere

24-08-2018

Si è svolta in un clima di festa e divertimento la serata finale, tenutasi il 4 luglio, del concorso musicale Hybrid Music Contest – Edizione Anno Zero, il primo concorso musicale svoltosi nella sala prove del Comune di Venezia, organizzato da Euro&Promos e l'ufficio Cultura del Comune di Venezia all'interno della manifestazione MARGHERA ESTATE.

La prima parte della manifestazione estiva, dedicata esclusivamente alla musica declinata in molte sue forme, ha potuto vantare un risultato di pubblico ed riscontro decisamente positivo. Nonostante si stata l’edizione 0, sono state ben oltre 500 le persone hanno che affollato gli spalti dell'arena Mercato di Marghera.

Originali e significative le cinque realtà musicali finaliste del contest che, interpretando brani inediti del loro repertorio, non potevano che stupire gli spettatori e la giuria di qualità: i Dan’s Apartment, i Double Shuffle Blues, le House of Tarts, le Storie Storte e Alessandra Noemi Vedovato.

Tra i premi, oltre all’utilizzo gratuito della sala prove presente nella struttura innovativa dell’Hybrid di Mestre (vinto dai secondi e terzi classificati), lo sponsor principale Euro&Promos ha contributo con un buono spesa di 500 euro da destinare alla strumentazione musicale, vinto dalle prime classificate, il duo HOUSE OF TARTS, nella foto.
Seconde classificate le STORIE STORTE. Terzi Classificati i DOUBLE SHUFFLE BLUES.

Presente alla serata il Vice Presidente e responsabile della Divisione Culture, il dott. Alberto Sbuelz, che ha sostenuto fin dal primo momento l'iniziativa:
“Per Euro&Promos è stato un piacere poter contribuire attivamente per l’organizzazione e la buona riuscita di questo evento. Per noi, fino ad un anno fa Cooperativa e oggi S.p.A., resta comunque sempre importante esserci nei momenti significativi delle comunità, dove la cultura, l’innovazione e i giovani sono i protagonisti, e dove, allo stesso modo, vi è la possibilità di prestare servizi che permettono di fortificare e migliorare il legame imprescindibile tra il territorio e la collettività.
Con grande piacere, visto il successo, il contest verrà riproposto anche l'anno prossimo."

MARGHERA ESTATE proseguirà per tutto il mese di agosto con la seconda fase dedicata al Cinema.


Hybrid Music Contest 2018

04-06-2018

EURO&PROMOS FM, leader nazionale per i servizi culturali, in collaborazione con il Comune di Venezia, organizza una open call per i giovani musicisti. L'idea e la collaborazione sono il naturale proseguimento dell'esperienza HYBRID MUSIC, la sala di musica aperta nell'ottobre 2017 è diventata una realtà importante; un punto di riferimento per i giovani musicisti locali e non solo.
Da questa fucina di creatività nasce l'idea del contest musicale che permetta ai giovani utilizzatori del servizio di mettersi alla prova con esibizioni live.
Il contest prevede una prima fase di selezione dei demo e in ultimo l'esibizione dal Vivo durante Margera Estate, importante contenitore culturale dell'estate Veneziana.
Iscrizioni fino al 10 giugno al link: http://live.comune.venezia.it/it/2018/05/hybrid-music-contest-2018-edizione-annozero-prende-il-il-concorso-riservati-ai-giovani

Regolamento


“Padri e figli”: la nuova mostra di Illegio con 21 opere mai esposte in Italia

Padri e Figli 2018

08-05-2018

Euro&Promos sarà tra i partner istituzionali che sostengono “Padri e figli”, una delle più importanti mostre d’arte che il Friuli Venezia Giulia e il Nordest si prepareranno a scoprire nel corso del 2018, per molti motivi.

In mostra sarà infatti possibile vedere per la prima volta in Italia opere di straordinaria bellezza, in particolare 21 opere estere mai esposte nel nostro Paese e 4 opere del tutto inedite al panorama degli studiosi d’arte (due di collezione privata londinese, una da collezione privata di Bruxelles e una di collezione privata milanese).
Complessivamente saranno 60 i capolavori presenti provenienti dall’Italia e dall’estero (Belgio, Croazia, Francia, Polonia, Russia, Spagna, UK), da importanti musei pubblici e da collezioni private, attraverso un percorso suggestivo e raffinato per la rarità di alcune iconografie e per l’attualità dei temi.

Il legame tra padri e figli e figlie sarà al centro dell’intero percorso espositivo, che attraverso opere emozionanti e colpi di scena d’arte farà rivivere le storie più incantevoli e struggenti, sublimi e torbide che come perenni monumenti riveleranno cosa significhi realmente essere padre.

«Percorrendo le dieci sale della mostra - dice il curatore don Alessio Geretti - l’occhio del visitatore viene avvinto da profili divini di sculture tormentate e brividi impetuosi di chiaroscuri barocchi, dal tocco delicato di pitture medioevali o da squarci di teatro in dipinti romantici che rievocano pagine antiche.
Notevole anche la presenza in mostra di un capolavoro drammatico noto al mondo intero, attraverso una sua impressionante e magistrale replica voluta dai Musei Vaticani e oggi conservata Bilbao in Spagna: il Laocoonte. Frutto di tre maestri provenienti da Rodi, ammirata a Roma nel palazzo dell’imperatore Tito, ritrovata nel 1506 e divenuta il punto di partenza di quelli che oggi chiamiamo Musei Vaticani. »

La mostra si propone di offrire all’uomo d’oggi una teoria della paternità, in questa nostra epoca nella quale uno dei più evidenti problemi antropologici è che l’uomo contemporaneo spesso non sa più che differenza ci sia tra generare qualcuno e diventarne realmente padre, né riesce facilmente a trovare vie di riconciliazione e di risanamento di fronte alle ferite interiori che rimangono in chi non ha avuto un vero padre o ha patito le sue contraddizioni e infedeltà.

Organizzatore della mostra è il Comitato di San Floriano, che dal 2004 al 2017 ha realizzato le mostre internazionali ad Illegio, oltre ad altre mostre in Italia, a Bruxelles e presso la Santa Sede. 

Per la prima volta nella storia delle mostre di Illegio, molti visitatori e gruppi hanno già iniziato a prenotare centinaia di biglietti (tramite l’apposito form nel sito: http://www.illegio.it , oppure tramite mail: ), segno della forte percezione di un’esposizione che lascerà interiormente il segno e del desiderio di evitare le code che s’accompagnano a un sempre più grande successo.

Scarica il flyer


54esimo posto per Euro Promos nella top 500 delle aziende del Friuli Venezia Giulia

europromos nella top 500 della aziende del FVG

24-01-2018

Euro&Promos si è posizionata al 54esimo posto nella Top 500, importante strumento di analisi sulle realtà economiche locali grazie alla rete di PwC, società di consulenza, oggi leader in Italia nel mercato delle piccole e medie imprese.

Rank migliorato di un posto rispetto all’anno precedente, con fatturato e indice EBITDA in crescita. 

La classifica riporta le società di capitali con sede legale in Friuli Venezia Giulia presenti nella banca dati Aida di Bureau Van Dijk al momento dell’analisi.

In termini di performance di crescita, il Friuli Venezia Giulia batte il Veneto. È quanto emerge dal confronto. Dati incoraggianti dall’indagine Top 500, il 2016 è stato un anno positivo per le prime 500 imprese del Friuli Venezia Giulia.


Aria di novità alla Biblioteca Centro Culturale Cederna di Monza

09-02-2018

Novità negli allestimenti degli spazi e nel programma degli eventi.

Sabato 10 febbraio l’inaugurazione.

 

Si terrà sabato 10 Febbraio 2018 il passaggio di testimone della gestione della Biblioteca Centro Culturale Cederna di via Zuccoli a Monza.

Dopo molti anni di gestione del servizio da parte di una cooperativa, a curare il servizio sarà ora Euro&Promos Facility Management S.p.A., una delle più importanti realtà italiane nel settore Integrated Facility Management con sede a Udine e oltre 6000 dipendenti in tutta Italia, oltre che azienda leader nel settore Culturale e specializzato nella gestione di biblioteche e archivi.

“Euro&Promos è lieta di gestire un gruppo di lavoro vivace e appassionato all'interno di un quartiere vivo e multiculturale come quello di Cederna, valorizzando le esperienze maturate nel corso degli anni e il rapporto con la comunità.” – dichiara Alberto Sbuelz, Responsabile del settore Culture della Società. 

E continua: “L’utenza della Biblioteca corrisponde a tutti i cittadini residenti nel quartiere e si estende a tutti gli utenti dei servizi di Brianza, verso i quali ci riteniamo fortemente responsabili.

Il nostro obiettivo è dare continuità ad un servizio nato nel lontano 1991, unendo le precedenti esperienze sociali ad un nuovo progetto di rilancio biblioteconomico, per dare risposte concrete ed attuali alle mutate esigenze della comunità nel terzo millennio.”

La storia recente della Biblioteca, infatti, indica una sua particolare predisposizione ai servizi per i giovani adulti che è necessario consolidare anche per prevenire l’insorgere nel quartiere di fenomeni di disagio giovanile e sociale in genere.

Euro&Promos, in accordo con l'amministrazione comunale di Monza e Brianza, ha pianificato la chiusura della sede per lavoro interno al fine di riallestire gli spazi e creare nuove sezioni bibliografiche. Inoltre, l'intervento di riorganizzazione della biblioteca, servirà a rendere l'ambiente più confortevole agli utenti che sentono il luogo al pari di una casa. Per integrare la Biblioteca di Cederna all’interno della rete delle tante biblioteche gestite da Euro&Promos, oltre al personale storico, sono stati coinvolti anche altre operatori che hanno portato la loro esperienza in contesti analoghi sul territorio nazionale ed in particolare dal Trentino. 

L'apertura della nuova sede si terrà sabato 10 Febbraio alle ore 10.00 e sarà occasione di ospitare un fitto programma di benvenuto:

- ore 10:00, apertura sale

- ore 10:30, Maschere Pazze, laboratorio di cera a cura della Cooperativa l'Iride – prenotazione obbligatoria

- ore 14:30, Inaugurazione e saluti dell’Assessore ai Servizi Biblioteari, Pierfranco Maffè

Segue visita della biblioteca e iniziativa “Bibliotecario per un giorno”

“Il Centro Culturale di Cederna si presenta come uno spazio utile ad ospitare molteplici attività sociali e culturali, sede di appuntamenti ed incontri di diverse associazioni locali. Per noi è molto importante contribuire, con piccole grandi azioni/investimenti, alla qualità della vita della comunità.” – continua Roberta Cellamare, area manager che si occuperà di perfezionare e coordinare l’attività degli operatori.

Le bibliotecarie, in quanto tali, svolgono servizi di prestito, restituzioni, reference, compiti da bibliotecario, ma soprattutto offrono un servizio socio-culturale alla popolazione, soprattutto per la gente del quartiere collaborando attivamente con le associazioni locali, progettano laboratori ed eventi culturali (letture, rappresentazioni teatrali, ecc.).


Massimo punteggio di rating di legalità per Euro Promos

22-01-2018

L’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha premiato Euro&Promos con le tre stellette, conferendo il massimo punteggio ottenibile in termini di Rating di legalità. 

La classifica è uno strumento che il Ministero dello sviluppo economico ha messo a disposizione delle imprese per promuovere i principi di comportamento etico in ambito aziendale. Si tratta, dunque, di un riconoscimento che è al contempo un indice del rispetto dei principi di legalità e di attenta gestione del business all’interno delle aziende che ne fanno domanda.

Ad oggi, sono 4.734 le imprese presenti nell’elenco dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato. Tra loro, soltanto 260 aziende hanno ottenuto il massimo punteggio. In Friuli Venezia Giulia altre due aziende hanno ottenuto le tre ‘stellette’, la Icop Spa di Basiliano e Omnia Costruzioni srl di Trieste.

Con soddisfazione il C.d.A. apprende questo riconoscimento, di indubbia importanza. 

Il regolamento richiede di rispettare diversi requisiti, che vanno dal rispetto del Protocollo di legalità sottoscritto dal Ministero dell’Interno e da Confindustria, all’aver aderito a codici etici di autoregolamentazione adottati dalle associazioni di categoria, fino alla scelta di adottare i processi per garantire forme di Corporate Social Responsibility. Tra legalità e responsabilità sociale il rapporto resta inevitabilmente stretto.

 


Euro&Promos Social Health Care e Sente-Mente® insieme per il convegno "Dal P.I.L. al F.I.L. - Dal Prodotto Interno Lordo alla Felicità Interna Lorda"

europromos eventi

13-12-2017

Un’occasione gratuita per approfondire un modello organizzativo che nasce dal desiderio di portare una luce nuova nel mondo socio-sanitario-educativo.

È in programma per martedì 19 dicembre ore 20.00 presso il Castello di Valvasone (Sala Cavana) un convegno dedicato allo sviluppo della Felicità all’interno della comunità locale.
Le neuroscienze e la psicologia positiva hanno evidenziato la stretta relazione tra salute e felicità, ma anche tra mente e corpo. Si parlerà allora di due importanti strumenti, interessanti in ambito educativo e assistenziale e per l’intera triade (residenti-operatori- famigliari, clienti-fornitori-azienda, genitori-insegnati-allievi…): il Respiro e la Risata Incondizionata Terapeutica.

L’evento è organizzato in collaborazione con Sente-Mente® di Letizia Espanoli, formatrice in area socio sanitaria, ideatrice del modello che, a differenza di altri che sottolineano la perdita, il dolore, il problema, Sente-Mente® allena le Persone e le Organizzazioni socio-sanitarie ad uscire dallo stato di impotenza con un metodo capace di creare benessere a coloro che lavorano, alle famiglie e ai residenti.

Il settore socio-sanitario è caratterizzato dall'elevata presenza di potenziali fattori di rischio psicosociale per gli operatori che vi lavorano, quali ad esempio l’elevato carico emotivo, derivante dal contatto continuo con situazioni di sofferenza, il lavoro su turni, l'elevato grado di attenzione e concentrazione. Il progetto "Educare alla felicità" è nato per offrire una risposta positiva e personalizzata a queste situazioni.

In realtà tutti gli ambienti di lavoro oggi sono sempre più "malati". Lo stress lavoro correlato è diventato non solo un obbligo da assolvere, ma un problema che aumenta l'assenteismo, diminuisce la produttività e mina nell'essenza il valore più importante dell'azienda, il suo capitale: le risorse umane.

«La forza della società sta nei suoi collaboratori che portano il valore aggiunto anche in modo trasversale ed indipendente dalle funzioni svolte. Ecco perché in Euro&Promos sono costanti gli investimenti in formazione del personale tra corsi periodici di aggiornamento, perfezionamento e specializzazione, sia nella sede di Udine sia nelle nostre sedi su tutto il territorio italiano» spiega Stefano Sedrani, responsabile della gestione delle Case di Riposo e del servizio di Assistenza Domiciliare in Euro&Promos Social Health Care.

«Per noi è allo stesso modo importante contribuire, con piccole grandi azioni/investimenti, alla qualità della vita della comunità, attivare delle partnership finalizzate a creare senso di appartenenza e Responsabilità Sociale nel Territorio».

«La serata sarà una grande opportunità per tutti coloro che convivono con malattie degenerative, per i familiari e per gli operatori. In realtà si tratta di riflessioni trasversali applicabili alla quotidianità di tutti» chiarisce Dasy Pozzan, responsabile del servizio Health Care nella zona del Pordenonese.

Il Gruppo Euro&Promos, con sede a Udine, una delle più importanti realtà italiane nel settore Integrated Facility Management, ha chiuso il suo ultimo bilancio consolidato a 120 milioni di euro con 6215 dipendenti in tutta Italia e quello dell’azienda è un vero e proprio esercito di “professionisti dell’invisibile”, cioè di quei servizi, moltissimi, che rendono possibile l’attività quotidiana nelle industrie, negli ospedali, negli enti pubblici: sono gli addetti a logistica, pulizie, health care, manutenzioni, laundering, smaltimento rifiuti, servizi sociali alla persona, biblioteche, mense.

Per informazioni e iscrizioni: 0432/603605 -


Un must: sostenere il territorio, tra sport ed eventi

euro promos pulizie euro promos pulizie

14-12-2017

Ogni anno vengono attivate e rinnovate tante sponsorizzazioni ad eventi ed Associazioni, principalmente sportive, del territorio. In Euro&Promos questo impegno è da sempre un sentimento condiviso, un azione da inserire a budget e quindi a bilancio, anno dopo anno, stagione dopo stagione.

In gergo si parla di Responsabilità Sociale d'Impresa - Corporate Social Responsability, che secondo l'Unione Europea è l’integrazione volontaria delle preoccupazioni sociali ed ecologiche delle imprese, la responsabilità delle imprese per il loro impatto sulla società.

Nel nostro caso è forse preferibile contestualizzarla a Responsabilità Sociale del Territorio, desideriamo contribuire, con piccole grandi azioni/investimenti, alla qualità della vita della comunità, attivare delle partnership finalizzate a creare senso di appartenenza tra i collaboratori e migliorare l’immagine presso gli stakeholder.

Nonostante i tempi “complicati” non mancano questi investimenti, sia economiche che in termini di tempo e attenzione, che indubbiamente hanno anche fini di potenziamento della reputazione e rafforzamento del marchio, ma ciò che ha la priorità è il mantenimento delle relazioni con l'esterno, il “supporto” alle attività di tutta la comunità del territorio nel quale vivono e nel quale operano i diversi portatori di interesse.

È attenzione, sensibilità ai valori etici, attenzioni sociali e ambientali nell'ottica di uno sviluppo sostenibile.

SPONSOR continuativi

SPONSOR eventi

Nelle foto

In alto: La squadra di pallavolo serie B1 femminile Libertas Martignacco Itas Città Fiera durante il riscaldamento pre-partita

In basso: Gli Juniores Regionali della ASD Comunale Gonars


Euro&Promos con la WIRun di Trento 2017: di corsa insieme contro la violenza sulle donne

euro promos pulizie

14-12-2017

Un migliaio i runners colorati dalle t-shirt rosse che hanno partecipato alla WIRun di Trento, la corsa solidale, non competitiva, contro la violenza sulle donne, di circa 5 km che si è svolta domenica 26 novembre 2017.

Quest’anno sui pettorali dei runners si vedevano, al posto dei numeri di gara, il logo Euro&Promos a fianco a parole di speranza (riscatto, rispetto, fiducia, libertà, …). Un onore! La WIRun di Trento è un evento che si allinea perfettamente con la sensibilità di Euro&Promos che da sempre è sponsor di eventi come questo – della WIRun è main sponsor per il secondo anno -, un impegno costante che non poteva mancare in questa occasione per celebrare la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, mostrare la forza del gruppo, oltre che interpretare lo sport come strumento per rafforzare il benessere e la fiducia in sè stessi.

La manifestazione ha carattere nazionale e si è svolta anche a Verona e Cesena. Trento è una veterana, arrivata ormai alla quarta edizione. Quest’anno è stato davvero un successo: 1050 i corridori (761 adulti e 289 under 16). Nonostante il vento gelido, le vie di Trento sono state invase da tantissime persone, quasi il doppio rispetto all’anno scorso, la testimonianza più evidente del successo dell’iniziativa.
Tra loro c’erano quasi trecento tra ragazzi e ragazze, un bellissimo segnale per il nostro futuro. Hanno voluto essere presenti anche 10 testimonial, 2 assessori, il vicesindaco, la prorettrice e molte altre autorità.

Il Gruppo Euro&Promos, con sede a Udine, una delle più importanti realtà italiane nel settore Integrated Facility Management, ha chiuso il suo ultimo bilancio consolidato a 120 milioni di euro con 6215 dipendenti in tutta Italia e quello dell’azienda è un vero e proprio esercito di “professionisti dell’invisibile”, cioè di quei servizi, moltissimi, che rendono possibile l’attività quotidiana nelle industrie, negli ospedali, negli enti pubblici: sono gli addetti a logistica, pulizie, health care, manutenzioni, laundering, smaltimento rifiuti, servizi sociali alla persona, biblioteche, mense.

La crescita della società è stata constante dal 2007, quando la società nacque dalla fusione di Eurocoop e Promos San Giacomo, sia in termini di fatturato (circa 10 milioni in più ogni anno) che in termini di numero di collaboratori. Da 2.000 dipendenti si è passati ad oltre 6000 con un aumento costante medio/anno di circa 700 unità.

Nella foto: Laura Salvetti, organizzatrice dell'evento, e Giorgia Onivello, Sales Manager Euro&Promos


WIRun di Trento: il 26 novembre tutti a correre a favore delle Donne

euro promos eventi

20-10-2017

Ci sarà anche il nostro logo sulle t-shirt rosse della WIRun di Trento, la corsa solidale, non competitiva, contro la violenza sulle donne, di circa 5 km, da correre o camminare, che si svolgerà domenica 26 novembre 2017 attraverso le vie del centro storico di Trento.

La WIRun di Trento è un evento che si allinea perfettamente con la sensibilità di Euro&Promos che da sempre è sponsor di eventi come questo – della WIRun è main sponsor per il secondo anno -, un impegno costante che non  poteva mancare in questa occasione per celebrare la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, mostrare la forza del gruppo, oltre che interpretare lo sport come strumento per rafforzare il benessere e la fiducia in se stessi.

Quest’anno parteciperanno alla manifestazione nazionale, il 26 novembre, quattro città: Trento, Verona, Roma, Cesena. Trento è una veterana, arrivata ormai alla quarta edizione. Più di 1.000 persone hanno partecipato ai tre eventi precedenti. In questi tre anni, in Italia, sono state coinvolte più di 15.000 persone in 50 diverse località.

Visto il successo dell’edizione 2016 (più di 600 iscrizioni), ci si aspetta un’affluenza di circa 800 partecipanti. Con il 50% del ricavato delle iscrizioni (€ 12 a partecipante) verrà finanziata un’associazione che opera sul territorio, sempre nell’ambito del sostegno alle donne vittima di violenza.

Il rimanente 50% delle iscrizioni verrà gestito direttamente da Women in Run Italia  http://www.womeninrun.it/#sthash.3fN5LtcY.dpbs   per finanziare i progetti di cui loro si occupano a livello italiano.

Per info: | | 3806850833

L’evento su Facebook: https://www.facebook.com/events/281923958992876